Antibiotici al fluorochinolone sospesi dal mercato.

Una particolare categoria di antibiotici, i Fluorochinoloni, sono stati sospesi dal commercio su indicazione del comitato per la sicurezza della European Medicine Agency (PRAC).

Il motivo di tale sospensione è dovuto al riscontro di effetti indesiderati, a volte anche gravi, in seguito all’assunzione di tali categorie farmaceutiche.
Riscontrati possibili: disturbi al tratto gastrointestinale, problemi al sistema nervoso e quindi mal di testa lieve, sonnolenza, insonnia, vertigini, alterazioni dell’umore e convulsioni, neuropatia periferica che può essere permanente con sintomi come dolore, bruciore, formicolio, intorpidimento, debolezza e cambiamenti nella sensazione percettiva, tendinopatia ad esempio con la rottura del tendine di Achille, aritmie ventricolari e morte cardiaca improvvisa; ma anche reazioni psicotiche che possono portare ad autolesionismo, allucinazione, depressione, disturbi dell’attenzione e delirio.

Quanto agli effetti collaterali, l’EMA fa sapere che “Molto raramente, i pazienti trattati con antibiotici fluorochinoloni e chinoloni hanno subito effetti indesiderati di lunga durata e invalidanti, la maggior parte dei quali interessavano principalmente muscoli, tendini, ossa e sistema nervoso” ma la presenza dei sintomi sopra elencati ha portato alla richiesta della limitazione di questi farmaci e alla sospensione dal mercato per alcuni di essi.

https://scienze.fanpage.it/fluorochinoloni-cosa-sono-gli-antibiotici-contro-la-cistite-portano-a-psicosi-e-rottura-di-tendini/

La preparazione per esami di ecografia efficaci

Ecco le istruzioni da seguire per ottenere un esame ecografico efficace.

Ecografia addome completo
Il giorno dell’esame è necessario essere a digiuno da almeno 6 ore re (se compatibile con le terapie in atto) e con la vescica piena.
Si raccomanda di non urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e di bere almeno 1 litro di acqua mezz’ora prima dell’esame (sono esclusi i bambini ed i pazienti cardiopatici o nefropatici sottoposti a restrizioni idriche, che dovranno chiedere in merito al proprio medico curante). Se l’appuntamento è nel pomeriggio, 6 ore prima fare un pasto leggero.

Ecografia addome superiore
Il giorno dell’esame è necessario essere a digiuno da almeno 6 ore (se compatibile con le terapie in atto). Se l’appuntamento è nel pomeriggio, 6 ore prima fare un pasto leggero.

Ecografia addome inferiore
E’ necessario eseguire l’esame con la vescica: iena; si raccomanda di non urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e bere almeno 1 litro di acqua mezz’ora prima dell’esame (sono esclusi i bambini ed i pazienti cardiopatici o nefropatici sottoposti a restrizioni idriche, che dovranno chiedere in merito al proprio medico curante).

Ecografia apparato urinario completo
Il giorno dell’esame è necessario essere a digiuno da almeno 6 ore (se compatibile con terapie in atto) e con la vescica piena.
Si raccomanda di non urinare nelle 2-3 ore precedenti l’esame e di bere almeno 1 litro di acqua mezz’ora prima dell’esame (sono esclusi i bambini ed i pazienti cardiopatici o nefropatici sottoposti a restrizioni idriche, che dovranno chiedere in merito al proprio medico curante). Se l’appuntamento è nel pomeriggio, 6 ore prima fare un pasto leggero.

Note per tutti gli esami
Portare cartelle cliniche, esami di laboratorio e soprattutto precedenti ecografie. Assumere le eventuali terapie in corso secondo lo schema abituale; per una miglior definizione dell’esame i pazienti adulti con noti problemi di meteorismo (gas intestinale) possono assumere un integratore a base di alfa e beta galattosidasi i due giorni prima dell’esame o 2 compresse di carbone vegetale la sera precedente all’esame.